Il Limone di Siracusa spicca il volo

Siracusa, 11 gennaio 2012 – Inizia nel migliore dei modi il nuovo anno per la Provincia di Siracusa: il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali ha reso nota la graduatoria provvisoria che premia i Consorzi di tutela in rappresentanza delle eccellenze agroalimentari del territorio italiano agevolandone le attività di promozione per il prossimo biennio, e il Consorzio del Limone di Siracusa ha ottenuto il quattordicesimo posto tra i venti Consorzi ritenuti idonei, su una mole complessiva di 111 progetti presentati da tutta Italia.

Il progetto vincitore è stato realizzato per il Consorzio da Gianluca Agati, titolare della società di comunicazione MySyracusae. Agati, specializzato in Project Cycle Management presso l’Istituto Superiore di Politica Internazionale di Milano, ha seguito per conto del Consorzio l’iter progettuale culminato pochi giorni fa nella idoneità in graduatoria. Si tratta di un importantissimo risultato per il Consorzio presieduto da Fabio Moschella, la cui collaborazione con MySyracusae si riconferma vincente dopo il successo dello scorso febbraio, quando il Limone di Siracusa prese parte, in qualità di Main Sponsor, alla manifestazione culturale dell’Ambasciata d’Italia a Berlino dedicata ai documentari di MySyracusae, “Sizilien: das Kulturerbe Leben”. La manifestazione, strategicamente organizzata in concomitanza con il Fruit Logistica di Berlino, ha rappresentato una vetrina internazionale d’eccezione per il Consorzio che, attraverso il suo Presidente, proprio in quella occasione ha annunciato il riconoscimento da parte dell’Unione Europea della Indicazione Geografica Protetta per il Limone di Siracusa, alla presenza dell’Ambasciatore d’Italia in Germania, On.le Michele Valensise, e dinanzi a una platea di oltre duecentocinquanta persone.

Lo stesso riconoscimento del marchio IGP, senza il quale non sarebbe stato possibile prendere parte ai processi di selezione del Ministero, rappresenta il coronamento di una lunga stagione di lavoro da parte di tutti gli operatori di limonicoltura del territorio provinciale, iniziata nel 2000 con la costituzione del Consorzio del Limone di Siracusa. Il marchio rappresenta una forma di protezione per i produttori che ne rispettano il disciplinare e per i consumatori, cui viene oggi garantita la provenienza e l’eccellente qualità di un prodotto che, oggi come pochi al mondo, può vantare una così stretta e longeva identificazione con il territorio di origine.

Proprio in virtù di tali legami, il progetto prevede per la sua fase di implementazione un sempre maggiore coinvolgimento delle amministrazioni locali, la Provincia Regionale, il Comune, la Camera di Commercio, attraverso un insieme di attività prevalentemente contraddistinte da un forte accento internazionale, proprio per favorire una promozione congiunta del territorio di Siracusa, e del suo limone, fiore all’occhiello della produzione siracusana sostenibile e rispettosa dell’ambiente. L’insieme delle attività verrà sinteticamente presentato da Gianluca Agati in occasione della conferenza stampa indetta per venerdì 13 gennaio alle 10.30 presso la Sala degli Stemmi di Palazzo del Governo, in via Roma 131, alla presenza del Presidente della Provincia Regionale di Siracusa, Onorevole Nicola Bono, dell’Assessore Provinciale all’Agricoltura, Enzo Morale, e del Presidente del Consorzio del Limone di Siracusa, Fabio Moschella.