Siracusa nella storia

Fondata nell’ottavo sec. a.C., Siracusa ha una ricchezza storica straordinaria: templi greci, anfiteatri romani e architettura barocca. Nell’antichità fu una delle più grandi potenze del mediterraneo.

Cicerone la descrive come “La più grande e la più bella tra le città greche”; Archimede, il famoso matematico, filosofo e ingegnere, visse e morì qui; anche San Paolo vi soggiornò, raccogliendosi in preghiera presso la chiesa di San Giovanni.

Due secoli di dominazione araba, cui fecero seguito prima quella normanna e poi quella sveva, hanno anch’esse lasciato le loro tracce, e nel 2005 l’intera città è stata riconosciuta patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

Ci piace pensare che i nostri limoni facciano anch’essi parte dell’eternità che ci circonda. Crediamo sia importante prendersi cura della memoria e dei ricordi, riflettere sul legame tra agricoltura e consumatori, e mantenere una relazione autentica con il cibo e le tecniche agricole.

Ciò che coltiviamo è la fonte primaria della nostra stessa energia, del nostro benessere e della nostra qualità di vita. Così come lo era per chi ci ha preceduto in questi ultimi 3000 anni.