Le virtù nascoste del limone

BERGAMO – Ha avuto inizio nel migliore dei modi il progetto di promozione e valorizzazione del “Limone di Siracusa IGP” approvato dal Ministero delle Politiche Agricole lo scorso giugno: grande successo di pubblico e di giornalisti per il convegno “Le virtù nascoste del limone: agricoltura, scienza, salute” organizzato dall’Istituto di Ricerche Farmacologiche “Mario Negri” di Bergamo e dal Consorzio di Tutela del Limone di Siracusa IGP lo scorso 3 ottobre a Villa Camozzi a Ranica, nei pressi di Bergamo.

Il convegno ha offerto al pubblico intervenuto numerosi spunti di informazione e riflessione sugli impieghi del limone in campo medico-scientifico, grazie a uno studio clinico che intende dimostrare l’efficacia del succo di limone nella cura della calcolosi renale, realizzato in virtù di una convenzione stipulata nel 2008 tra il Consorzio e il “Mario Negri”.

Dopo l’apertura dei lavori, affidata a Fabio Moschella, presidente del Consorzio, che ha presentato la storia del “Limone di Siracusa IGP”, il Prof. Giuseppe Remuzzi, responsabile delle ricerche del “Mario Negri” e direttore del reparto di Nefrologia e Dialisi degli Ospedali Riuniti di Bergamo, ha tracciato nel suo intervento una interessantissima storia del limone in medicina, seguito dai nefrologi Maria Rosa Caruso e Piero Ruggenenti che hanno completato il quadro sullo studio clinico in corso. Oltre agli interventi di natura medico-scientifica, ha preso la parola il famoso chef milanese Aimo Moroni, che ha dato alcuni suggerimenti per l’impiego del limone in cucina che hanno denotato la sua grande passione per la Sicilia e le sue materie prime di grande qualità. L’incontro, moderato da Mario Pappagallo del Corriere della Sera, ha fornito gli spunti necessari a realizzare un audiovisivo dedicato allo studio clinico in corso a Bergamo.